Roma: flash mob contro il Jobs Act

4 dicembre – Roma –  piazza Cinque Lune – ore 13.30. Nuovo flash mob contro Jobs Act.

All’indomani del via libera definitivo alla legge delega di riforma del lavoro, e in attesa del varo dei decreti delegati, i giovani del sindacato guiombrellidato da Susanna Camusso segnano un nuovo passaggio della campagna ‘Xtutti’. Muniti ancora una volta di ombrelli bucati, in una nuova giornata di pioggia, hanno invaso corso del Rinascimento a Roma, all’altezza di palazzo Madama, per testimoniare come il Jobs Act ‘fa acqua da tutte le parti’.
Il senso e le motivazioni di questo nuovo flash mob nelle parole di Andrea Brunetti, responsabile delle Politiche giovanili della Cgil Nazionale: “Siamo di nuovo qui a rappresentare il fatto che il Jobs Act fa acqua da tutte le parti. E’ un ombrello che non copre, non tutela e non estende i diritti. Ciò che invece vogliamo che sia fatto con la nostra campagna ‘Xtutti': un’iniziativa che parla a tutti ed è per tutti, a differenza del Jobs Act che invece non è per nessuno”. Ma la mobilitazione dei giovani del sindacato, così come della Cgil tutta, non si ferma, guarda allosciopero generale ‘Così non va!’ del 12 dicembre e anche oltre. “Chiediamo che nei decreti attuativi ci sia davvero l’estensione e il miglioramento dei diritti. Al momento non ci crediamo e per questo daremo battaglia fino in fondo”, conclude Brunetti. (FOTO)